Articoli in Rivista

Chiarantini, L., Benvenuti, M., Bianchi, G., Dallai, L., Volpi, V., Manca, R. 2021. Medieval Pb (Cu-Ag) Smelting in the Colline Metallifere District (Tuscany, Italy): Slag Heterogeneity as a Tracer of Ore Provenance and Technological Process. Minerals, 11(2), 97. doi:10.3390/min11020097 [URL] [pdf] Chiarantini, L., Villa, I.M., Volpi, V., Bianchi, G., Benvenuti, M., Cicali, C., Donati, A., Manca, R., Hodges, R. 2021. Economic rebound versus imperial monopoly: Metal provenance of Early Medieval coins (9th–11th centuries) from some Italian and French mints. Journal of… Continue reading

3-6 Settembre 2021: Convegno Internazionale

Da venerdì 3 a lunedì 6 settembre 2021, il Centro di Studi per la Storia delle Campagne e del Lavoro Contadino di Montalcino (Siena) ospiterà il XXII Laboratorio Internazionale di Storia Agraria:   Politiche per la campagna Agricoltura, insediamenti e lavoro   Il team del progetto nEU-Med presenterà la relazione: 6 Settembre Giovanna Bianchi, Mauro Buonincontri (Università di Siena), Politiche regie e signorili nelle campagne toscane (IX-XII secolo): una lettura attraverso le fonti materiali       Continue reading

La ceramica a vetrina sparsa nella Toscana altomedievale – produzione, cronologia e distribuzione

Arianna Briano Download eBook     La vetrina sparsa è una classe ceramica invetriata in monocottura poco studiata in Toscana a causa della scarsità generalizzata di ritrovamenti archeologici. Il volume presenta il “caso studio” del castello di Donoratico (LI), che ha restituito una quantità veramente eccezionale di ceramica a vetrina sparsa. Oltre allo studio di questo contesto vengono presentate le vetrine sparse provenienti da altri siti toscani collocati nell’areale indagato dal più ampio progetto ERC Advanced nEU-Med: Origins of a… Continue reading

Arianna Briano – Early Medieval Sparse Glazed Pottery in Tuscany

Nell’ambito dell’ERC nEU-Med, il progetto di dottorato di Arianna Briano ha interessato lo studio della ceramica a vetrina sparsa, invetriata in monocottura. La ricerca aveva l’obiettivo di individuare forme e tecniche di produzione, di definire la cronologia ed individuare i centri produttivi in Toscana durante l’Alto Medioevo. Il percorso di ricerca è stato duplice, prevedendo un approccio di studio tradizionale, umanistico e tassonomico, e uno più tecnico e scientifico che si è avvalso di analisi archeometriche. Al tradizionale metodo di… Continue reading

Alexander Agostini – The Analysis and Study of the Metal Finds from the Site of Vetricella

I manufatti metallici, siano essi in ferro, lega di rame o piombo, presentano diverse problematiche metodologiche e di conservazione rispetto ad altre classi di materiali archeologici e, sebbene non offrano sempre i necessari appigli cronologici come quelli offerti da consolidate seriazioni ceramiche, possono comunque fornire una visione significativa su altri aspetti della vita quotidiana e sulle pratiche tecnologiche portate avanti in epoche passate. Nella short interview seguiremo Alexander Agostini, assegnista di ricerca nel progetto ERC nEU-Med, nel suo studio degli… Continue reading

Cristina Cicali – Coins, Archaeometallurgy and Archaeometry: the Numismatic Research

Da dove proviene l’argento utilizzato per coniare le #monete di re e imperatori, circolante in Toscana tra il VII e il XII secolo? Il distretto delle Colline Metallifere, situato nel settore centro occidentale della regione e ricco di giacimenti di solfuri polimetallici, ha avuto un ruolo nell’estrazione dell’argento per la monetazione nel Medioevo? Il lavoro svolto da Cristina Cicali, assegnista di ricerca nel progetto ERC nEU-Med, si propone di rispondere proprio a queste domande. Attraverso un’indagine approfondita dei reperti di… Continue reading

Luisa Russo – The Study of Early Medieval Pottery Finds

Come affrontare lo studio di oltre 40.000 frammenti di ceramica? Luisa Russo, membro del team ERC nEU-Med e dottoranda di ricerca, ci mostra come si può fare, presentando il suo progetto di ricerca sui reperti ceramici altomedievali dal sito di Vetricella. La ceramica, come fossile guida, è di fondamentale importanza per tracciare la storia della produzione, del commercio e del consumo nella Toscana meridionale in quel periodo. Identificando il singolo frammento, Luisa ne ricostruisce la forma, ottiene un numero minimo… Continue reading

Giulio Poggi – 3D Recording with Digital Photogrammetry

Foto! Foto! Foto! Servono molte immagini per elaborare modelli 3D degli scaviarcheologici. Giulio Poggi ci mostra come rilevare le unità stratigrafiche con la fotogrammetria digitale per ricostruire la sequenza cronologica dei depositi archeologici degli scavi a Vetricella: metodi di acquisizione e data processing. Tutto chiaramente compatibile con i tempi e le necessità di una ricerca archeologica estensiva.       Continue reading

6 Novembre 2020: Presentazione del Volume I Paesaggi dell’Allume

Venerdì 6 novembre 2020, Elisabetta De Minicis (Università dedli Studi della Tuscia) e Enrico Basso (Università degli Studi di Torino), presenteranno il volume: “I paesaggi dell’allume. Archeologia della produzione ed economia di rete” a cura di: Luisa Dallai, Giovanna Bianchi, Francesca Romana Stasolla, All’Insegna del Giglio,2020 La presentazione si svolgera’ ad accesso libero, sul canale Gmeet: Link aula virtuale GMeet   Continue reading