La nuova campagna di scavo archeologico a Vetricella

  Prevista anche quest’anno una nuova campagna archeologica nel sito di Vetricella (Scarlino,GR), finanziata dal progetto Europeo ERC nEU-Med e patrocinata dal Comune di Scarlino (Fig.1). Le attività di scavo saranno condotte dal Team di ricerca nEU-Med in collaborazione con alcuni studenti del Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali (Università degli Studi di Siena) e si concentreranno su interventi di approfondimento di due porzioni distinte del settore III. L’obbiettivo dell’indagine è quello di recuperare maggiori informazioni sulle prime… Continue reading

Indagine antropologica sul sito di Vetricella

Durante la campagna di scavo del sito di Vetricella, tra settembre e ottobre 2018, è stata effettuata un’indagine antropologica mirata sotto la supervisione di antropologi professionisti, con l’obiettivo di comprendere l’effettiva estensione dell’area cimiteriale e per ampliare il campione antropologico già analizzato (Fig.1). Sono state rinvenute 21 sepolture a inumazione, 8 delle quali riferibili ad individui adulti e 13 a subadulti. Come già osservato dallo studio delle sepolture rinvenute nelle campagne precedenti, il numero di subadulti è significativamente alto rispetto… Continue reading

I risultati della terza campagna di scavo a Vetricella

La terza campagna di scavo archeologico sul sito di Vetricella si è focalizzata nella ricerca di una migliore e più approfondita comprensione delle principali dinamiche storiche del sito, ed in particolare, con finalità strettamente legate ad un approfondimento mirato in specifici contesti stratigrafici, nella ricostruzione di una sequenza stratigrafica il più possibile ancorata a precisi riferimenti di cronologia assoluta. Le strategie d’indagine hanno perseguito la definizione cronologica e funzionale della prima frequentazione del sito, indagando i settori II-III nelle aree… Continue reading

La seconda campagna di survey archeologico e geochimico in Val di Cornia e Val di Pecora

Nei mesi di settembre – ottobre 2018, è stata realizzata la seconda campagna di survey multidisciplinare (archeologico, geologico, geochimico) in Val di Pecora e Val di Cornia. La ricerca, svolta in collaborazione con il Dipartimento di Biotecnologie Chimica e Farmacia, ha coinvolto studenti di archeologia provenienti da tutta Italia. Il territorio oggetto di queste nuove indagini ha incluso la fascia costiera della bassa Val di Cornia prossima al Parco della Sterpaia ed agli importanti siti archeologici di Vignale e Carlappiano.… Continue reading

Indagini esplorative sui fossati del sito di Vetricella

Nel corso della campagna archeologica di scavo 2018 a Vetricella sono state aperte sette trincee esplorative per indagare la natura dei fossati che circondano il sito. Agganciandosi ai risultati preliminari ottenuti dalle trincee scavate nel 2016, si è cercato di approfondire la conoscenza del fossato intermedio (il più profondo e largo dei tre), con l’apertura di ulteriori quattro trincee (Fig.1) scavate in corrispondenza dei punti cardinali (Nord, Sud, Est, Ovest).   Per incrementare la conoscenza dei riempimenti del fossato e… Continue reading

Uno sguardo dall’alto: la documentazione di scavo a Vetricella con il drone

Nelle ultime settimane della terza campagna archeologica a Vetricella è stato introdotto un velivolo UAV a supporto della documentazione di scavo. I voli effettuati sono stati finalizzati all’acquisizione di immagini per l’elaborazione di modelli tridimensionali tramite fotogrammetria 3D e per effettuare riprese video utili ai fini divulgativi del progetto ERC nEU-Med. In particolare si è fatto uso del modello “DJI Spark”  con camera integrata da 12 MPx, riprese video a 1080p in grado di garantire un’ autonomia di 12 minuti… Continue reading

La seconda campagna Laser scanner nel sito di Cugnano

Nel mese di Febbraio è stata effettuata la seconda campagna di rilevamento del sito archeologico di Cugnano, tesa a integrare il modello realizzato in occasione della prima missione. In particolare, il rilievo laser scanner  ha interessato quelle porzioni di sito ancora non acquisite nel 2018 poichè coperte da vegetazione (Fig.1-2).     Contestualmente il sito è stato documentato anche tramite rilievo fotogrammetrico da drone, in modo da ottenere un modello generale georeferenziato utile a contestualizzare i più accurati rilievi laser… Continue reading

Ricostruire gli ambienti del passato: i sondaggi geognostici in Val di Pecora e in Val di Cornia

Nei mesi di luglio ed ottobre 2018, sono state condotte due campagne di carotaggi nelle pianure alluvionali dei fiumi Cornia e Pecora, con l’obiettivo di ricostruire la storia naturale di questi due territori. Attraverso un ampio spettro di procedure si ricaveranno i dati necessari ad indagare la relazione tra clima, vegetazione, cambiamenti idrogeologici e uso antropico del suolo, utili a fornire importanti interpretazioni sul complesso rapporto tra uomo-ambiente negli ultimi 3000 anni (fig.1-2).   Le carote di sedimento sono attualmente conservate… Continue reading

Campagna di rilievo laser scanner del sito archeologico di Cugnano

Durante la settimana del 15 ottobre 2018 si è svolta la campagna di rilievo laser scanner nel sito archeologico di Cugnano, finalizzata alla documentazione delle architetture dell’area (Fig.1-2). Il rilievo coordinato dal Dott. Andrea Arrighetti con la collaborazione di Marco Repole e Tommaso Francucci, ha previsto più di settanta scansioni per creare poligonali di appoggio mediante le quali restituire la nuvola di punti complessiva dell’intero sito archeologico. L’obiettivo del lavoro sarà quello di realizzare una nuova planimetria dettagliata di tutto… Continue reading

Ricognizioni geomorfologiche e archeobotaniche a Castiglion Bernardi e sul torrente Corniaccia

Mercoledì 4 ottobre 2017 alcuni membri del team nEU-Med si sono recati sui terrazzamenti agricoli di Castiglion Bernardi (Monterotondo Marittimo,GR) per una ricognizione geomorfologica e archeobotanica (Fig.1). Con lo scopo di individuare le tipologie di suolo e la stratificazione dei terrazzi (Fig.2), saranno effettuati prossimamente  dei carotaggi esplorativi per capire se la formazione dei terrazzi individuati ha seguito i versanti o se quest’ultimi sono stati creati ex-novo con dei riempimenti a sacco.               Venerdì… Continue reading