Primi dati per l’inquadramento cronologico del deposito dei fossati di Vetricella

A seguito delle precedenti indagini esplorative sulla natura dei fossati di Vetricella  possiamo adesso definire, grazie alle nuove datazioni al C14, un primo inquadramento cronologico per la formazione e la vita del sistema difensivo del sito archeologico.

Sono stati analizzati al C14 due campioni di materia organica (carboni e legno) ritrovati all’interno del fossato intermedio nella trincea nord (Fig.1) e nella trincea est, entrambi prelevati in corrispondenza dell’accumulo di materiale limoso (indicatore di presenza d’ acqua).

Fig.1 Vista prospettica della sezione della trincea Nord

Grazie alle analisi del campione posto sul fondo del fossato e di quello prelevato dal livello più alto dei depositi limosi, si è potuto inquadrare cronologicamente la presenza di questo fossato in un arco temporale che va dal IX e la metà del X secolo (Fig.2-3).

 

 

E’ attualmente in corso lo studio analitico dei materiali ceramici rinvenuti nei diversi strati di riempimento del fossato per poter incrociare queste datazioni con le cronologie delle fasi di vita dell’insediamento, in modo da inserire la costruzione di queste opere all’interno di un progetto di sviluppo insediativo ben preciso.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi