LO STUDIO DEI REPERTI CERAMICI DAL SITO DI VETRICELLA

I numerosi reperti ceramici rinvenuti nel sito della Castellina (Loc. Vetricella, Scarlino, GR) durante la campagna di scavo appena conclusa, sono adesso conservati nel laboratorio di ceramologia del DSSBC, ed in corso di studio da parte del team del progetto ERC nEU-Med Università degli Studi di Siena.

Si è concluso l’inventario preliminare dei reperti, con il conteggio totale dei singoli frammenti e la loro suddivisione nelle diverse classi ceramiche secondo le parti diagnostiche riconosciute. Successivamente si provvederà alla schedatura, provvedendo a descriverne i corpi ceramici, le superfici, le decorazioni ed i trattamenti e le dimensioni, registrando tutte le informazioni su apposito database con documentazione grafica e fotografica.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi