Analisi dei ritrovamenti archeologici provenienti dalle ricerche svolte a Carlappiano

Tra Gennaio e Marzo 2016 i reperti dello scavo di Carlappiano (Piombino) sono stati studiati con le seguenti procedure (Fig.1-2-3-4):

  • pulizia dei reperti
  • siglatura di ogni frammento di ceramica
  • inventario quantitativo con suddivisione in diverse classi ceramiche
  • catalogazione all’interno del database di ogni singolo frammento ceramico
  • studio dei reperti più rilevanti
  • foto e archivio dei reperti
  • studio e ricerca utilizzando le pubblicazioni note
  • costruzione di un grafico crono-tipologico dei piatti
  • rapporto dei dati

Fig.1

Fig.2

(Fig.3)

(Fig.4)

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi