Lo studio del repertorio metallico dal sito di Vetricella

La fase iniziale dell’attivitá, avente come sede di svolgimento il Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali dell’Universitá di Siena, ha visto il completo riordino del repertorio metallico rinvenuto nel corso delle campagne di scavo condotte tra il 2005 e il 2018 presso il sito di Vetricella (Scarlino, GR), in particolare negli ultimi tre anni in concomitanza con l’avvio del progetto Europeo ERC nEU-Med. Lo studio degli oltre 1.500 oggetti é stato accompagnato da una serie di interventi preliminari… Continue reading

Uno sguardo dall’alto: la documentazione di scavo a Vetricella con il drone

Nelle ultime settimane della terza campagna archeologica a Vetricella è stato introdotto un velivolo UAV a supporto della documentazione di scavo. I voli effettuati sono stati finalizzati all’acquisizione di immagini per l’elaborazione di modelli tridimensionali tramite fotogrammetria 3D e per effettuare riprese video utili ai fini divulgativi del progetto ERC nEU-Med. In particolare si è fatto uso del modello “DJI Spark”  con camera integrata da 12 MPx, riprese video a 1080p in grado di garantire un’ autonomia di 12 minuti… Continue reading

nEU-Med day in Maremma: un primo resoconto

Il 31 ottobre si è svolto il primo nEU-Med day in Maremma. È stato questo un evento di grande importanza per il progetto, finalizzato  alla disseminazione al grande pubblico dei dati raccolti nei primi tre anni di ricerca. Il maltempo purtroppo non ha consentito la visita allo scavo della Vetricella prevista nel programma della giornata, ma non ha impedito lo svolgimento delle altre attività concentrate nel palazzo comunale di Scarlino, all’interno del cui territorio si svolge lo scavo chiave del… Continue reading

LA TERZA STAGIONE DI SCAVI ARCHEOLOGICI A VETRICELLA (SCARLINO,GR)

Da settembre 2018, è iniziata la terza campagna di scavo archeologico nel sito di Vetricella.     Le ricerche sul campo sono, come sempre, caratterizzate da una forte multidisciplinarità e vedono impegnato  il Team del progetto, composto da archeologi, archeobotanici, geoarcheologi, antropologi e numismatici affiancati da un nutrito gruppo di studenti di archeologia provenienti dalle Università di tutta Italia e d’Europa. Gli obiettivi principali e le strategie seguite riguardano una migliore definizione dell’estensione dell’area cimiteriale, la prosecuzione dell’indagine stratigrafica in corrispondenza… Continue reading

Lo sviluppo degli studi sul censimento dei rinvenimenti monetali della Toscana

Prosegue il censimento dei rinvenimenti monetali della Toscana all’interno del progetto nEu-Med, che, integrato con quello dei rinvenimenti dell’ area centrale tirrenica, sarà utile per elaborare quadri di sintesi e comparativi su alcuni aspetti dell’economia antica e sulla circolazione monetaria, toscana e costiera. Il database costruito, e ulteriormente affinato e definito man mano che si procede nella compilazione, vuole essere uno strumento il più possibile utile agli studiosi, numismatici e archeologi, per la contestualizzazione del reperto monetale all’interno delle stratigrafie… Continue reading