APPORTO DELLA DOCUMENTAZIONE 3D ALLO STUDIO DEL SITO DI VETRICELLA

Sono in corso le ultime fasi di elaborazione della documentazione tridimensionale realizzata sul sito di Vetricella (Scarlino,GR) attraverso la fotogrammetria (Fig.1).

In seguito all’ elaborazione di tutti i modelli e alla loro georeferenziazione si procede all’importazione di tutti i dati all’interno di un GIS con visualizzazione 3D per realizzare un collegamento tra il dato spaziale e i contenuti alfanumerici registrati dall’archivio delle schede US.

In questo modo è possibile navigare tra i vari modelli tridimensionali attraverso … Continue reading

Lo studio dei reperti antracologici rinvenuti durante lo scavo archeologico a Vetricella

In collaborazione con il Laboratorio di Storia della Vegetazione e Anatomia del Legno (Dipartimento di Scienze Agrarie, Università di Napoli Federico II), il lavoro degli archeobotanici del Team ERC nEU-Med riprende le sue attività concentrandosi sui carboni rinvenuti durante lo scavo archeologico a Vetricella (Scarlino, GR).

L’analisi al microscopio permetterà di riconoscere le specie vegetali usate come combustibile e quindi di descrivere  la copertura forestale e risalire all’area di approvvigionamento del … Continue reading

Analisi archeometriche dei manufatti metallici dal sito di Vetricella

Un numero selezionato di manufatti metallici è stato sottoposto ad analisi archeometriche presso il Wolfson Archaeological Laboratory del UCL (University College London) Institute of Archaeology (Fig.1).

Lo studio si pone come obbiettivo l’analisi delle tecniche produttive e la comprensione delle risorse impiegate tra IX e XI secolo nella produzione degli oggetti in metallo (Fig.2).

La flottatrice sullo scavo archeologico di Vetricella (Scarlino,GR)

Col progetto ERC nEU-Med, sullo scavo archeologico di Vetricella (Scarlino,GR) torna a lavorare la flottatrice del Dipartimento di scienze storiche e dei beni culturali Università degli Studi di Siena(Fig.1-5).

In 25 ore di lavoro più di 270 litri di suolo archeologico sono stati flottati e setacciati dal nostro team di archeobotanici. Questo prezioso strumento è stato progettato e costruito da Ichnos: Archeologia, Ambiente e Sperimentazione s.c.r.l.

 

 

Continue reading

Ricognizioni geomorfologiche e archeobotaniche a Castiglion Bernardi e sul torrente Corniaccia

Mercoledì 4 ottobre 2017 alcuni membri del team nEU-Med si sono recati sui terrazzamenti agricoli di Castiglion Bernardi (Monterotondo Marittimo,GR) per una ricognizione geomorfologica e archeobotanica (Fig.1).

Con lo scopo di individuare le tipologie di suolo e la stratificazione dei terrazzi (Fig.2), saranno effettuati prossimamente  dei carotaggi esplorativi per capire se la formazione dei terrazzi individuati ha seguito i versanti o se quest’ultimi sono stati creati ex-novo con dei riempimenti a sacco.

 

 

 

 

 

Continue reading